Ipoacusia neurosensoriale

Buongiorno,
Ho 31 anni e sono di Biella tra le mie ricerche in internet sono entrato nel Vs sito e ho pensanto di contattarla per un mio problema all'orecchio dx. Premetto che sono un musicista per cui ho delle prdite di decibel sulle frequenze acute e che da un anno soffro di acufeni (+ marcato a sx) che comunq sto curando con TRT...diciamo che ho imparato a conviverci e a controllare un po il riflesso non essendo molto forti, li sento prevalentemente la sera quando sono meno concentrato.
Ho avuto il 17/01 un incidente in macchina con trauma cranico per fortuna senza ulteriori conseguenze, il problema è che dopo 20 gg mi si è chiuso l'orecchio destro con senso di pienezza e ovattamento con conseguente perdite di frequenze(niente vertigini nè nausea). Mi è stata per ora diagnostiaca una iposacusia neurosensoriale dovuta ad idrope cocleare, sembrerebbe che ci sia del liquido da espellere. Ho già fatto esami audiometrici e ABR(riporta assenza di onda III ed aumento latenza interpicco I-V onda a destra; aumento latenza interpicco I-III a sinistra; nella norma i restanti reperti registrati. CONCLUSIONI: insieme dei dati depone per una sofferenza delle vie acustiche nel tratto nervo acustico complesso olivare superiore bilateralmente, in misura più marcata a destra)
Sono stato curato con 8 flebo di mannitolo + seldosan e solo con l'ultima flebo ho avuto delle fluttuazioni che hanno portato a riprendere le frequenze perse ma la presenza di questa costante continua fluttuazione non è passata. Ho preso per 10 giorni un mix di moduretic e Danzen(antifiammatorio) che mi ha permesso di avere l'orecchio abbastanza aperto ma con questa continua sensazione di qualcosa di liquido nell'orecchio che si muove al mio movimento della testa..una sensazione non facile da spiegare.
Appena ho smesso il moduretic + danzen l'orecchio si è di nuovo completamente tappato...come non avessi mai fatto nessuna cura. Appena prendo una pastiglia di Danzen ricomincia a fluttuare... L'esito della risonanza magnetica all'angolo ponto celebellare è negativa escludendo su tutto problemi + gravi.
Cosa posso fare a livello farmacologico o di visite specifiche per chiarie la situazione? C'è possibilità di far sperire questa idrope concleare?
Gentile Signore,
l'idrope cocleare è una sindrome la cui evoluzione non è possibile sapere. La terapia è di tipo dietetico e/o medico, nei casi più gravi chirurgica. Una volta inquadrata da un punto di vista clinico e strumentale con esami effettuabili in qualunque centro di otorinolaringoiatria il paziente inizia il trattamento e viene monitorizzato nel tempo.
Unità Operativa di Riabilitazione Otorinolaringoiatrica, IRCCS San Raffaele Pisana
Vuoi contattare i nostri esperti?
Effettua il login o crea un nuovo account.